Notizie
RIVALUTAZIONE PENSIONI:INAC-CIA, RIVEDERE I PARAMETRI DI APPLICAZIONE PER FAVORIRE GLI ASSEGNI BASSI
12 Novembre 2022

Alessandro Mastrocinque sottolinea:” la rivalutazione delle pensioni annunciata dal ministro Giorgetti sia occasione per parametrare le percentuali a favore delle pensioni più basse. Così si spingono i consumi e si agevola il potere di acquisto di chi ha

Rivalutazione Pensioni: Inac-Cia, con 20 centesimi in più al giorno il povero rimane povero

Sulla scorta dei dati dell'osservatorio nazionale Inps in merito alle pensioni, il patronato Inac-Cia elabora le stime reali della rivalutazione delle pensioni annunciata dal ministro dell’Economia e delle Finanze dell’Italia, Giancarlo Giorgetti.

In Italia si erogano 17.749.278 pensioni, la parte destinata agli autonomi sono circa 3.200.000 (tra questi gli ex agricoltori). Quasi il 40% sul totale delle pensioni ha un importo medio di euro 1021,00 al mese da qui Il range di rivalutazione annunciato dal ministro Giorgetti al 7,3% si tradurrebbe in un incremento che va dai 38 euro ai 180/mese, al variare degli importi annui percepiti dai pensionati. Insomma, per le pensioni basse, stiamo parlando di un benefcio reale di circa 20 centesimi di euro al giorno.

Facendo il conto, il costo della rivalutazione complessiva per gli autonomi ammonterebbe a 1,2 miliardi di euro, mentre i circa 850.000 pensionati che percepiscono oltre 3000 euro/mese peserebbero, invece, per complessivi 2,4 miliardi. Tradotto in soldoni: il 5% del totale dei pensionati costa, in termini di rivalutazione il doppio di quello che verrebbe elargito al 40% sul totale dei pensionati.

Questa analisi di stima -sostiene il Presidente di Inac-Cia Alessandro Mastrocinque-   dimostra come bisognerebbe porre grande attenzione nell’applicazione delle percentuali delle rivalutazioni. Il rischio che si corre -afferma il presidente di Inac-Cia- è “l’effetto Robin Hood al contrario”, dove le fasce più sofferenti hanno un incremento che non incide minimamente sulla qualità della loro vita e si facilita sola la possibilità di spesa dei più facoltosi. Per questo bisognerebbe, in questa fase -aggiunge Mastrocinque- parametrare le percentuali, favorendo le pensioni basse.

Per una rivalutazione più incisa ed equa,-propone il patronato inac-Cia-  bisognerebbe partire dall’applicazione delle percentuali più alte per chi percepisce assegni da mille euro al 9 per cento, per arrivare ad un 1,5% da applicare alla fascia che riguarda gli assegni mensili superiori ai 3000 euro. La copertura complessiva economica dell’impegno, per ovviamente solo per queste due fasce di pensioni prese in esame, sarebbe equivalente e si aggirerebbe sui 3,6 miliardi di euro -afferma Mastrocinque-..

A nostro avviso -conclude il presidente di Inac-Cia- ha più senso, anche in un’ottica di spinta verso i consumi, mettere più soldi in tasca a chi, oggi, vive con 1000 euro/mese. Queste persone con circa 100 euro al mese in più, forse potrebbero acquistare beni e servizi, dando un impulso anche ai consumi che ristagnano. Passare una pensione da 3000 euro/mese a 3050 con cambia la qualità della vita.

 

 

 

 

 

 

                                                          


Tags: #Pensioni

Resta sempre connesso

Benvenuto, Inac ti permette di richiedere ogni tipologia di prestazione senza uscire di CASA.
Le richieste saranno esaminate da un esperto previdenziale che ti assisterà nelle varie operazioni. Clicca per vedere l’elenco dei servizi offerti.
Se sei già un nostro assistito e negli anni precedenti ti sei servito dell’assistenza di una nostra sede Inac puoi iniziare a compilare i campi di seguito riportati, successivamente sarai contattato dalla nostra sede territoriale.
Se non sei un assistito del patronato Inac puoi tranquillamente registrarti compilando i campi di seguito riportati e sarai contattato dalla sede territoriale Inac a te più vicina.
Registrandoti riceverai gratuitamente via mail il nostro giornale “Diritti Sociali”, così sarai sempre aggiornato sull’evoluzione della normativa.

Per cittadini nati all’estero, inserire il paese e la città di nascita


X

Copyright © 2019 Inac, All Rights Reserved. INAC - ISTITUTO NAZIONALE ASSISTENZA AI CITTADINI. Lungotevere Michelangelo, 9 - 00192 Roma Created by Web Agency Interact SpA 2018