Notizie
La NASpI
01 Giugno 2020

La NASpI è stata introdotta dal D. Lgs. 22/2015 per tutelare gli eventi di perdita involontaria dell’occupazione che si sono verificati dal 1° maggio 2015. Questa nuova tipologia di ammortizzatore sociale sostituisce integralmente sia l’ASpI che la miniASpI.

 

Chi può usufruirne?

In presenza di determinati requisiti, possono beneficiare della NASpI i lavoratori dipendenti, nonché gli apprendisti, i soci di cooperativa e il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato.

Ne restano esclusi i dipendenti pubblici se assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Ne restano altresì esclusi i lavoratori dipendenti del settore agricolo, che possono continuare a percepire l’indennità di Disoccupazione agricola.

Sono esclusi dalla NASpI anche i lavoratori  extracomunitari con permesso di lavoro stagionale.

 

Quali requisiti sono richiesti?

Per ottenere l’indennità NASpI i lavoratori interessati devono possedere congiuntamente i seguenti requisiti:

1) stato di disoccupazione involontaria ( sono ad esempio esclusi i lavoratori dimissionari, ad eccezione delle dimissioni per giusta causa);

2) almeno 13 settimane di contribuzione nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione;

3) almeno 30 giornate di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione.

 

A quanto ammonta la NASpI?

L’importo mensile della NASpI corrisponde al 75% della Retribuzione media mensile degli ultimi quattro anni nei casi in cui la stessa risulti inferiore o uguale ad € 1.221,44 (importo relativo all’anno 2019). Qualora la Retribuzione media mensile fosse superiore ad € 1.221,44, l’importo mensile della NASpI corrisponde al 75% di detto importo (cioè € 916,08) cui si somma il 25% calcolato sulla quota eccedente di retribuzione media mensile.

In ogni caso, per l’anno 2019 l’indennità non può essere erogata per un importo superiore ad € 1.328,76.

A partire dal 4° mese di percezione l’importo spettante viene ridotto del 3% per ogni mese.

 


Tags: #Disoccupazione #Disoccupazione

Resta sempre connesso

Benvenuto, Inac ti permette di richiedere ogni tipologia di prestazione senza uscire di CASA.
Le richieste saranno esaminate da un esperto previdenziale che ti assisterà nelle varie operazioni. Clicca per vedere l’elenco dei servizi offerti.
Se sei già un nostro assistito e negli anni precedenti ti sei servito dell’assistenza di una nostra sede Inac puoi iniziare a compilare i campi di seguito riportati, successivamente sarai contattato dalla nostra sede territoriale.
Se non sei un assistito del patronato Inac puoi tranquillamente registrarti compilando i campi di seguito riportati e sarai contattato dalla sede territoriale Inac a te più vicina.
Registrandoti riceverai gratuitamente via mail il nostro giornale “Diritti Sociali”, così sarai sempre aggiornato sull’evoluzione della normativa.

Per cittadini nati all’estero, inserire il paese e la città di nascita


Copyright © 2019 Inac, All Rights Reserved. INAC - ISTITUTO NAZIONALE ASSISTENZA AI CITTADINI. Lungotevere Michelangelo, 9 - 00192 Roma Created by Web Agency Interact SpA 2018