Notizie
Approfondimento:l'indennità per inabilità temporanea
28 Gennaio 2015

Al lavoratore che, a causa dell'infortunio o della malattia professionale, deve astenersi completamente dalla prestazione lavorativa, viene corrisposta una indennità giornaliera dal 4° giorno successivo a quello dell'infortunio o di manifestazione della malattia professionale, sino al giorno della guarigione clinica.

I quattro giorni antecedenti a quelli dal quale viene erogata l'indennità giornaliera sono detti "giorni di franchigia". Durante questo periodo il lavoratore ha diritto a percepire dal datore di lavoro: nel giorno stesso dell'infortunio, il 100% della retribuzione; nei tre giorni successivi, il 60% della retribuzione o anche di più se è previsto nel contratto di lavoro.

L'importo da erogare è calcolato su di una base retributiva diversa a seconda della categoria del lavoratore: per i coltivatori diretti e gli artigiani la base di calcolo è costituita dalla retribuzione minima giornaliera stabilita per il settore dell'industria.

Rispetto alla base retributiva, l'Inail corrisponde: dal 4° al 90° giorno di astensione dal lavoro, il 60%; dal 61° giorno alla fine dell'astensione dal lavoro, il 75%.

La gran parte dei contratti di lavoro prevede a carico del datore di lavoro l'integrazione dell'indennità giornaliera sino al raggiungimento anche del 100% della normale retribuzione.

É sempre possibile chiedere il prolungamento del periodo di temporanea oltre la data di guarigione presunta fissata dall'Inail, producendo appositi certificati medici.

Una volta chiuso il periodo di temporanea, può succedere che, sebbene a distanza di tempo, a causa del medesimo evento lesivo, l'infortunato o malato professionale ricada nello stato di inabilità temporanea assoluta: in tal caso, producendo apposita certificazione medica, il periodo può essere riaperto, con conseguente erogazione della relativa indennità da parte dell'Inail.


Tags: #Tutela del Lavoro #Tutela del Lavoro

Resta sempre connesso

Benvenuto, Inac ti permette di richiedere ogni tipologia di prestazione senza uscire di CASA.
Le richieste saranno esaminate da un esperto previdenziale che ti assisterà nelle varie operazioni. Clicca per vedere l’elenco dei servizi offerti.
Se sei già un nostro assistito e negli anni precedenti ti sei servito dell’assistenza di una nostra sede Inac puoi iniziare a compilare i campi di seguito riportati, successivamente sarai contattato dalla nostra sede territoriale.
Se non sei un assistito del patronato Inac puoi tranquillamente registrarti compilando i campi di seguito riportati e sarai contattato dalla sede territoriale Inac a te più vicina.
Registrandoti riceverai gratuitamente via mail il nostro giornale “Diritti Sociali”, così sarai sempre aggiornato sull’evoluzione della normativa.

Per cittadini nati all’estero, inserire il paese e la città di nascita


Copyright © 2019 Inac, All Rights Reserved. INAC - ISTITUTO NAZIONALE ASSISTENZA AI CITTADINI. Lungotevere Michelangelo, 9 - 00192 Roma Created by Web Agency Interact SpA 2018