Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Indietro

Lettera di PierGiuseppe Rosso

Una lettera inviata per elogiare la professionalità e la gentilezza del personale Inac

Lettera di PierGiuseppe Rosso

PierGiuseppe Rosso 70 anni Pensionato

Sono andato in pensione un anno prima grazie a Voi

Egr Sig. Direttore,

 

mi permetto di disturbarLa per elogiare la professionalità con la quale il Suo patronato ha gestito l'iter burocratico del mio pensionamento.

Professionalità alla quale devo aggiungere, senza ombra di dubbio, le qualità relazionali con cui sono stato trattato.

Raramente ho dovuto contattare gli uffici per ottenere delle delucidazioni ed aggiornamenti in proposito, infatti sono quasi sempre stato informato da parte di questi ultimi, rara qualità di cortesia, oltre che di servizio, riscontrabile ai nostri tempi.

In breve evidenzio di seguito le motivazioni per le quali mi sento in dovere di formulare questa mia.

Dirigente, ormai in pensione da pochi mesi, di importante compagnia estera di assicurazioni a livello mondiale, mi sono a suo tempo rivolto al Suo patronato, essendo la mia forma di contribuzione mista.

Avevo infatti lavorato per alcuni anni nell'azienda agricola paterna, per poi passare, in qualità di dipendente, nel settore assicurativo.

Solo il Suo patronato mi mise al corrente sulla possibilità di riscattare giornate lavorative in qualità di autonomo, che prontamente feci, ottenendo un beneficio che mi permise di anticipare il mio pensionamento di circa un anno.

Ringrazio particolarmente la Sig.ra Valentina Bagnato per 1' encomiabile professionabilità e gentilezza con la quale ha costantemente seguito la mia pratica pensionistica.

L'occasione mi é gradita per rinnovarLe i miei complimenti e porgerLe distinti saluti.

 

PierGiuseppe Rosso