Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Indietro

Inac in Piazza per te IX Edizione

Pubblicato il 23 aprile 2015

Caro Cittadino,

il tema che proponiamo oggi, "Alimentare i diritti, dare certezze ai cittadini", è il modo più efficace con cui nel 2015, l'anno di Expo dedicato alla nutrizione, vogliamo coniugare diritto al cibo e diritti sociali, entrambi spesso negati.

Il Patronato INAC è quotidianamente impegnato al servizio delle persone, siano essi lavoratori o pensionati per la tutela e la salvaguardia dei loro diritti previdenziali ed assistenziali.

La soddisfazione degli oltre tre milioni di cittadini che annualmente si rivolgono al Patronato INAC sta a dimostrare la serietà, la professionalità e l'impegno di tutto ilnostro staff.

Il Patronato INAC non solo mette gratuitamente a disposizione i propri servizi per l'ottenimento di prestazioni quali pensioni, invalidità, disoccupazione, infortuni ecc. ma vigila sulla corretta erogazione degli stessi ponendosi come interlocutore preferenziale e qualificato degli enti pubblici.

Il Patronato INAC punta sui giovani, investe sulla formazione e adotta strategie innovative, anche dal punto di vista comunicativo, per trasmettere i valori della solidarietà e della tutela sociale, e incrementare la domanda e l'offerta di servizi.

In quest'ottica si inserisce l'impegno del Patronato INAC per il Servizio Civile, comprendendone il valore non solo come occasione per impegnare "energie nuove" per un anno, ma soprattutto perché rappresenta un investimento nel futuro e valorizzail capitale culturale e sociale costituito dai giovani in Servizio Civile.

I riscontri positivi avuti dai giovani volontari dei progetti svolti in questi anni, ci confermano nella volontà di proseguire su questa strada.

Ogni anno con "Il Patronato INAC in piazza per te" sono coinvolti i nostri 500 uffici in un'iniziativa imponente, incontriamo migliaia di cittadini nelle piazze d'Italia per rispondere alle numerose domande e proporre campagne per il miglioramento delle pensioni ed un più agevole accesso alle stesse:

• Nel 2015 proponiamo in collaborazione con l'Associazione Nazionale Pensionati della Cia una petizione per "cambiare verso alle pensioni basse", che riguardano ben 8 milioni di pensionati con pensioni sotto i 1.000 euro e, addirittura, 2,2 milioni con pensioni sotto i 500 euro.

• Nel 2014 abbiamo presentato al Presidente del Consiglio dei Ministri una raccolta di firme per richiedere l'abolizione della norma che prevede il continuo innalzamento dell'età pensionabile per effetto dell'aggancio all'aspettativa di vita.

• Nel 2013 abbiamo raccolto oltre 100.000 firme per l'abrogazione della finestra mobile che prolungava di un anno/un anno e mezzo l'erogazione della pensione.

Oggi avviene al mese successivo al perfezionamento del diritto.

Il nostro impegno per tutelare i tuoi diritti sociali continua!

Recati con fiducia presso le sedi del Patronato INAC!

                                                                                                                          Il Presidente

                                                                                                                        Antonio Barile

Ultime notizie